IL REGALO DI NATALE E’ UN VISO PIENO DI LUCE IN POCHI GIORNI.

Le più recenti tecniche di medicina estetica per piccoli interventi ambulatoriali senza anestesia.

Con l’avvicinarsi delle feste e delle occasioni di trascorrere con amici e parenti ore di svago e di festeggiamenti, può capitare di rendersi conto di non essere al massimo della forma e che l’immagine che lo specchio ci rimanda non sia quella che esprimere il nostro animo in questi giorni

Colorito spento, borse sotto gli occhi, nuove rughe mai viste prima.

Esistono varie opportunità per riottenere in poco tempo, senza interventi invasivi ma solo con l’utilizzo della  medicina estetica, quell’aspetto che più ci rappresenta e ci fa stare bene con noi stesse.

Analizziamo quali sono le opportunità che la medicina estetica ci può offrire.

Con gli abiti scollati il collo dimostra spesso un po’ di lassità e i segni del tempo. Per questo inestetismo possono essere utilizzate le iniezioni di botulino associate a filler biorivitalizzanti o ad acido ialuronico, senza ricorrere a trattamenti invasivi come lifting o liposuzione.

Con questa tecnica, realizzata ambulatorialmente, i risultati saranno evidenti dopo 5/6 giorni: una migliore definizione della linea mandibolare attraverso il rilassamento dei muscoli responsabili della trazione verso il basso di guance e collo e la conseguente risposta elastica dei muscoli antagonisti superiori del volto. Il botulino è utilizzato anche per attenuare le “corde” verticali e il doppio mento causate dalla flessione del platisma (muscolo che tende la pelle del collo). Per una maggiore efficacia del trattamento, consigliamo di associare filler dermici e biovitalizzanti per idratare maggiormente la cute e renderla più morbida.

Un’altra tecnica che può essere utilizzata è quella dell’inserimento di fili di trazione

soprattutto nel caso si desideri ripristinare il contorno mandibolare: le incisioni per il loro inserimento saranno in prossimità del padiglione auricolare, mentre se si desidera sollevare il sopracciglio le incisioni verranno poste più prossime alla fronte.

La funzione del filo di trazione non è solo di sostegno ma anche di rigenerazione della cute. Agisce infatti stimolando la produzione di collagene, favorisce il microcircolo e aiuta il processo riparativo.

Questa tecnica di medicina estetica sta raccogliendo molti consenti per gli innumerevoli vantaggi che può offrire; il tempo operatorio per inserire i fili di trazione è ridotto, non sono visibili né apprezzabili al tatto, non comportano cicatrici. Inoltre, la medicazione è minima e il post operatorio si risolve in qualche giorno quindi offrendo l’opportunità di un risultato immediato ed evidente .

Analizziamo per ultima una recente tecnica di medicina estetica, il Mesobotox, che consiste proprio nell’immissione nello strato intermedio del derma (detto mesoderma), di sostanze rivitalizzanti (per esempio: vitamine, sali minerali, aminoacidi, acido ialuronico) e una minima quantità di tossina botulinica in modo tale da conseguire un naturale effetto di distensione della cute.  Il Mesobotox agevola il rilassamento del muscolo, la tecnica, infatti,  mira a colpire una vasta zona cutanea a livello del derma per ottenere un effetto distensivo e naturale. Il trattamento può essere effettuato sia in età giovane, per prevenire la nascita delle rughe, che in età matura, sia per donare luminosità ai tessuti che per distendere le rughe. Il trattamento ha un effetto molto rapido: dopo alcuni giorni la pelle risulterà più liscia e compatta e ha il vantaggio di poter essere effettuata in ambulatorio senza bisogno di anestesia.