La risposta naturale per migliore e mantenere la bellezza della cute e l’armonia dell’organismo, in modo globale.

Fra i trattamenti realizzati nel nostro Ambulatorio c’è anche l’agopuntura estetica: una metodica che si integra meravigliosamente con tutte  le altre procedure estetiche aumentandone l’azione.

Questa tecnica si fonda sulla sollecitazione di una reazione del tutto naturale della pelle a stimoli di autoriparazione. Per questo, l’agopuntura estetica viene considerata una valida integrazione ai trattamenti già esistenti, a volte una vera e propria  alternativa naturale.

Da dove nasce questa speciale applicazione dell’agopuntura?  Partiamo dalla definizione della tecnica stessa.

La Medicina Tradizionale Cinese ricorda che il corpo contiene meridiani, cioè canali energetici attraverso i quali l’energia vitale, detta Qi, fluisce attraversando organi e arti portando a termine le funzioni quotidiane del corpo.

Un ostacolo a questo flusso naturale di energia causa malattie, dolore, precoce invecchiamento cutaneo.

L’inserimento di sottilissimi aghi, creati appositamente e posti in punti diversi e specifici presenti sui meridiani,  promuove una stimolazione specifica da parte del nostro corpo con lo scopo di riportare l’equilibrio nel flusso di energia.

Questa metodologia, che ora chiamiamo agopuntura, si esegue da tremila anni ed è stata importantissima nella guarigione di milioni di persone. Anche l’Organizzazione Mondiale Sanità ne riconosce l’efficienza considerandola metodica terapeutica per svariate patologie.

Nell’agopuntura estetica, i sottilissimi aghi specifici ideati per questa tecnica, vengono applicati secondo i punti di agopuntura tradizionale e nelle inserzioni muscolari. Il loro inserimento non crea dolore.

Per quali inestetismi si può usare l’agopuntura estetica?

  • rilassamento e invecchiamento cutaneo
  • linee sottili e rughe
  • rughe del labbro superiore (codice a barre)
  • ringiovanimento della pelle
  • smagliature
  • cicatrici post acneiche

Nel caso specifico del trattamento del volto questo sistema ne restituisce le espressioni quando le stesse sono modificate  dai segni del tempo. La sua azione non stravolge l’immagine ma la mantiene offrendo risultati naturali e rispettosi dei tessuti.

L’agopuntura estetica consente di stimolare il trofismo cutaneo e l’ipoderma, portando a una naturale stimolazione di collagene e di tessuto connettivo nelle zone in cui è necessario per distendere la pelle e i muscoli. Così da sostenere e modellare i lineamenti senza congelarne le espressioni.

A integrazione della tecnica si può operare anche un trattamento di “Needling”,  considerato un’evoluzione rafforzativa dell’agopuntura estetica. Il Needling consiste nell’utilizzo di uno strumento su cui è fissato un rullo dotato di sottili aghi di acciaio, di una lunghezza variabile da 0,5 a 3 mm che operano unitamente sulla cute per indurre una reazione di richiamo cellulare, di riparazione e di formazione di nuovo collagene a livello del derma.

In entrambe le tecniche, è ancora una volta  necessario sottolineare che  i trattamenti devono essere eseguiti  da medici esperti, specializzati, in grado di valutare correttamente il tipo di inestetismo del volto per selezionare la cura più idonea al tipo di cute da trattare.